Vittorio Sgarbi a Città delle Pieve
Inaugurato lo Spazio Kossuth

Vittorio Sgarbi e Cristina Carbone alla Taverna del Perugino

Vittorio Sgarbi ha inaugurato a Città delle Pieve il 31 maggio 2015 lo Spazio Kossuth (Rimesse del Palazzo Vescovile) in omaggio al maestro Wolfgang Alexander Kossuth.

Dopo 30 anni di chiusura, le rimesse dello storico Palazzo Vescovile di Città della Pieve, di fronte alla Taverna del Perugino, tornano dunque in vita completamente restaurate e diventano sede del nuovo Spazio Kossuth, quale omaggio alla poliedrica personalità del maestro Wolfgang Alexander Kossuth e alla città da lui scelta come luogo di ispirazione e di produzione artistica, città dove oggi riposa.

Nelle cinque sale dello Spazio, l’antologica “Kossuth 1981 - 2009” presenta 78 opere, tra sculture, quadri e disegni, quale fluida narrazione dei momenti significativi del lungo percorso artistico del maestro Kossuth, artista poliedrico che ha iniziato in età matura a dedicarsi all’arte figurativa, dopo un’importante carriera musicale. Per 29 anni Kossuth ha lavorato intensamente dal primo all’ultimo giorno con la stessa passione, lo stesso impegno e piacere.

La mostra presenta le meraviglie di un grande artista, sofisticato e attento: i temi indagati e i diversi materiali usati si mescolano in un percorso senza cronologia, nel rispetto di quell’esigenza di approfondimento ed espressione che ha dominato ogni sua opera. Per Kossuth non esistevano barriere o differenze: i soggetti, la scultura, la pittura e la musica erano “Arte”, ogni aspetto diveniva mezzo per realizzare il proprio mondo. Ha vissuto tutta la vita con grande e profondo amore per ogni aspetto e persona a cui si sia interessato.

http://corrieredellumbria.corr.it/news/trasimeno/182989/Arte--Vittorio-Sgarbi-ha-inaugurato.html

Altri Articoli